La nebbia

Avanza
mi fermo,
mi giro,
son da solo,
nella nebbia opaca.

Qualcuno passa
lo senta
ma non mi vede
si allontana.

La mia ombra
vaga nell’infinito
il mio pensiero
s’abbuia

Grido
urlo ai quattro venti
perché lei lo senta
Guardo attorno
e torno indietro
e la notte mi segue…

È inverno

È inverno
tutto gela,
tutto dorme
È inverno.
La natura si spegne,
si spegne insieme al mio amore.
Me ne sto qui,
freddo,
immobile,
come una cosa,
vecchia, inutile,
Mi sto gelando,
però penso ancora,
penso.
Guardo la mia ombra,
insensibile, fredda, inutile,
sto diventando come lei.
È inverno
e penso,
penso…