Alba ottobrina

I campi bruciano d’oro
sotto l’alba di un nuovo giorno

Mattino moglianese

Inaspettate essenze di pane caldo nell’aria.

17 dicembre 2010 – Neve

Fulgido manto di farinosa natura,
spolverata di zucchero a velo nella pianura.

31 luglio 2010 – Sabato mattina

Cogitare.
L’origine del mondo
e la mitologia greca,
mentre un roseto
abbandona le sua fisicità.

Il sole brucia le spalle,
l’iPod spara nelle orecchie.

Di riempimento
il potente ronzare
del motore falciante.

Sensazione di un nuovo inizio

Stamattina non ho messo i guanti …

Gru (Mestre)

Possente uccello rosso,
ti giri con maestosa grazia,
la lentezza è la tua forza
mentre divori pesci d‘’acciaio

Riflessioni

Forse bisogna perdere la strada,
per tornare a casa…

E_vita

Essere ovunque,
fermi sulle propie radici

Essere chiunque,
lottando per la propia identità…

Al di la del muro (Padova)

Le campane suonano a morto
in una chiesa
li nel centro,
vi è molto vento
le nuvole scorron veloci
seguendo i rintocchi
lenti, armoniosi,
ogni tanto uno spiraglio
di luce accecante

Mi manca qualcuno
per cui penar d’amore,
e ne sono felice.
Sono cambiato,
la speranza è oramai morta
e mi è rimasta
solo la fiducia…

Morte

Ho rivisto la vita
dopo le fiamme degl’inferi,
sotto un pesante giogo,
mi sono liberato del mio fardello
ed ho rivisto la luce…